I nostri "capolavori" letterari Politica e Attualità

GLI INDIFFERENTI… STORIA DI UNA “IGNORANZA”

6 ottobre, 2019
| Autore : |

Le difficoltà che attanagliano la professione forense, sono note, purtroppo, anche ai non addetti ai lavori, a volte anche in maniera distorta. Ciò rende gli avvocati più deboli e spesso, anche chi vanta una clientela più “elitaria” si ritrova a invocare un rispetto che prima era doverosamente scontato. Le lamentele sterili che si riducono a […]

Leggi

L’INELEGGIBILITÀ CHE UNISCE …

31 dicembre, 2018
| Autore : |

Quando mi chiedevo cosa potesse unire l’avvocatura, le associazioni e tutti i rappresentanti istituzionali, non avrei mai pensato che un minus come un motivo di ineleggibilità potesse fungere da collante non per una presa di coscienza collettiva ma al contrario per salvaguardare il potere costituito, in modo che nulla veramente cambi. Ebbene, in questi giorni […]

Leggi

SUL NUMERO DEGLI AVVOCATI

13 dicembre, 2018
| Autore : |

Nel contesto letargico dell’avvocatura italiana, di tanto in tanto, qualche fatto desta, per qualche secondo, il dibattito collettivo. Una Classe non classe, quindi, si ritrova ad interrogarsi, sterilmente e con poca consapevolezza, sui propri destini progressivi. La componente politica dell’Avvocatura, dal suo canto, serrata sulle proprie rendite di posizione, continua a ballare il valzer sulla […]

Leggi

PANTA REI (ovvero “Talete quello dell’acqua” – cit.)

10 dicembre, 2018
| Autore : |

Mi perdonerà – spero – il Consigliere Rossi, se estrapolo un passaggio da un suo post. In cambio dell’auspicato perdono, gli garantisco che in questo mio post non dirò neppure una parola contro di lui. Mi interessa, però, il concetto di rappresentanza istituzionale e politica, che il candidato Presidente ritiene essere propria dei COA. La […]

Leggi

AVVOCATI E TEMPI NEL PROCESSO CIVILE

3 dicembre, 2018
| Autore : |

“Se si vuole che la democrazia prima si faccia e poi si mantenga e si perfezioni, si può dire che la scuola, a lungo andare, è più importante del Parlamento e della Magistratura e della Corte costituzionale.” PIERO CALAMANDREI   La democrazia senza conoscenza è tutt’altro che la migliore delle forme di governo. Nella menzogna […]

Leggi

LA CONOSCENZA RENDE LIBERI: obbligo o libertà di formazione?

3 novembre, 2018
| Autore : |

Il Consiglio Nazionale Forense nella seduta del 16 luglio 2014 pubblicava il regolamento previsto dall’art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, recante la “Nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense”. Il regolamento, il n. 6 rubricato “Formazione continua”, pone a carico dell’avvocato l’obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale, […]

Leggi

DEMOCRAZIA È VOTO CONSAPEVOLE

31 ottobre, 2018
| Autore : |

I peana lanciati alti e diretti contro il potere rappresentato dalle istituzioni sono una costante di ogni regime e, nel tempo, si sono enfatizzati democrazia e voto democratico come panacea a garanzia dell’ottimo governo. La realtà dei fatti, invece, dimostra la crisi profonda dei sistemi democratici tutti, circostanza che impone riflessione. Un dato incontestabile è […]

Leggi

LA SAGRA DELLE OCCASIONI MANCATE

28 ottobre, 2018
| Autore : |

In questi giorni è centrale nel dibattito tra gli Avvocati la riforma del rito civile, per la quale si rimanda al precedente contributo https://www.nuovaavvocaturademocratica.org/diritto-giustizia/riflessioni-sulla-riforma-del-processo-civile/. Si è già paventato il rischio dell’ennesima riforma, inevitabilmente a tempo determinato, destinata a naufragare nel triangolo delle Bermuda dell’inefficienza degli uffici giudiziari. Manca la capacità di legiferare in maniera efficiente, come […]

Leggi

CERCA